diotimacomunità filosofica femminile

per amore del mondo Numero 3 - 2004

Lingua Materna

Parlando ancora con Derrida  

 “.. la differenza sessuale resta da interpretare, da decifrare, da disincriptare, da leggere e non da vedere. Leggibile, dunque invisibile, oggetto di testimonianza e non di prova – e insieme, di colpo, problematica, mobile, non sicura di sé, lei passa, è di passaggio”

(Jacques Derrida)

 

 

Jacques Derrida è scomparso lo scorso ottobre, la sua voce mancherà al mondo, a molti, a molte.

In filosofia la parola alla quale più resta legata quella voce è differenza.

Ricordo che quando si scelse per il primo libro di Diotima il titolo Il pensiero della differenza sessuale qualcuna si preoccupò che potesse essere ascritto al filone di pensiero ispirato da lui, specie ricordando la fortuna della sua espressione “fallologocentrismo”.

Non di quella differenza parlava Derrida, però anche sì, ne discusse nel suo “Geschlecht”. Differenza sessuale, differenza ontologica, e su quel tema come su altri egli intrecciò la sua voce alla voce femminile. Il suo ultimo libro Veli nasce dall’interlocuzione con Helene Cixous.

I due saggi di Chiara Zamboni e di Nadia Setti che pubblichiamo intervengono in questo dialogo che ha al centro il tema della lingua materna, e idealmente rilanciano lo scambio tra quelle voci.

(d.s.)

 

Opere di Derrida tradotte in italiano

 

Della grammatologia, Jaca Book, Milano 1968 (1998² aggiornata e rivista)

La voce e il fenomeno. Introduzione al problema del segno nella fenomenologia di Husserl, Jaca Book, Milano 1968 (1997 corretta e aggiornata)

La scrittura e la differenza, Einaudi, Torino 1971 (1993).

Posizioni. Scene, atti, figure della disseminazione, Bertani, Verona 1975 (Ombre corte, Verona 1999)

Il fattore della verità, Adelphi, Milano 1978

La verità in pittura. Un metodo per capire la pittura e per spiegarne il linguaggio, Newton Compton, Roma 1981

Sopra-vivere, Feltrinelli, Milano 1982

Ciò che resta del fuoco, Sansoni, Firenze 1984 (con testo a fronte) (poi, nella sola versione it., SE, Milano 2000)

La farmacia di Platone, Jaca Book, Milano 1985

Introduzione a Husserl “L’origine della geometria”, Jaca Book, Milano 1987

La disseminazione, Jaca Book, Milano 1989

Dello spirito: Heidegger e la questione, Feltrinelli, Milano 1989

Sproni. Gli stili di Nietzsche, Adelphi, Milano 1991

La mano di Heidegger,  Laterza,  Roma-Bari 1991

L’archeologia del frivolo. Saggio su Condillac, Dedalo, Bari 1992

Il problema della genesi nella filosofia di Husserl, Jaca Book, Milano 1992

Retorica della droga. Intervista, Teoria, Roma-Napoli 1993.

L’insegnamento di Nietzsche e la politica del nome proprio, Il Poligrafo, Padova 1993

Essere giusti con Freud: la storia della follia nell’eta della psicoanalisi, R. Cortina, Milano 1994

Spettri di Marx. Stato del debito, lavoro del lutto e nuova Internazionale, Raffaello Cortina, Milano 1994

Oggi l’Europa. L’altro capo. Memorie, risposte e responsabilità, Garzanti, Milano 1994

Politiche dell’amicizia, Raffaello Cortina, Milano 1995

Memorie per Paul de Man. Saggio sull’autobiografia, Jaca Book, Milano 1995

Donare il tempo. La moneta falsa, Raffaello Cortina, Milano 1996

Mal d’archivio. Un’impressione freudiana, Filema, Napoli 1996

Limited Inc., Raffaello Cortina, Milano 1997

Cosmopoliti di tutti i paesi, ancora uno sforzo!, Cronopio, Napoli 1997

Il gusto del segreto, (con M. Ferraris), Laterza, Roma-Bari 1997

Margini  della filosofia, Einaudi, Torino 1997

Ecografie della televisione, Raffaello Cortina, Milano 1997.

Il segreto del nome, Jaca Book, Milano 1997

Addio a Emmanuel Lévinas, Jaca Book, Milano 1998.

Aporie. Morire – attendersi ai “limiti della verità, Bompiani, Milano 1999

Del Diritto alla Filosofia, Abramo, Catanzaro 1999

Speculare su Freud,  R. Cortina, Milano 2000

Sull’ospitalità, Baldini & Castoldi, Milano 2000

Paraggi. Studi su Maurice Blanchot, Jaca Book, Milano 2000

Dimora: Maurice Blanchot, Palomar, Bari 2001

Come non essere postmoderni: ‘post’, ‘neo’ e altri ismi, Medusa, Milano 2002

L’ universita senza condizione, con Pier Aldo Rovatti, R. Cortina, Milano 2002

Donare la morte, Jaca Book, Milano 2002

Memorie di cieco: l’autoritratto e altre rovine, Abscondita, Milano 2003

Il diritto alla filosofia dal punto di vista cosmopolitico, Il melangolo, Genova 2003

Stati canaglia: due saggi sulla ragione, R. Cortina, Milano 2003

Il sogno di Benjamin, Bompiani, Milano 2003

Donare la morte, Jaca book, Milano 2003

Forza di legge: il fondamento mistico dell’autorità, Bollati Boringhieri, Torino 2003

Perdonare: l’imperdonabile e l’imprescrittibile, Cortina, Milano 2004

Ulisse grammofono: due parole per Joyce, Il melangolo, Genova 2004

Sulla parola: istantanee filosofiche, Nottetempo, Roma 2004

Quale domani?, con Elisabeth Roudinesco, Bollati Boringhieri, Torino 2004

Il monolinguismo dell’altro, o La protesi d’origine, R. Cortina, Milano 2004

Veli, con Helene Cixous,  Alinea, Firenze 2004